Incendio aeroporto Roma Ciampino, evacuati passeggeri e dipendenti

I voli sono al momento fermi e stanno subendo ritardi. Al momento non risultano esserci feriti o intossicati. Aeroporti di Roma: “Il personale sta assistendo i passeggeri in attesa che il terminal ritorni a piena attività”

Passeggeri all'interno dell'aeroporto G. B. Pastine di Ciampino , Roma (Credits: Agenzia Dire)

A causa di un incendio all’interno dello scalo, intorno alle 8 del mattino, i passeggeri in partenza dall’aeroporto di Ciampino e i dipendenti sono stati fatti evacuare dal personale della sicurezza e fatti concentrare nel piazzale all’esterno della struttura. I voli sono al momento fermi e stanno subendo ritardi. Gli utenti sono stati avvisati prima del suono dell’allarme antincendio e l’evacuazione si è svolta in maniera ordinata e senza tensioni. L’incendio divampato all’interno dell’aeroporto G. B. Pastine di Ciampino che questa mattina ha costretto all’evacuazione dello scalo è stato spento. Al momento non risultano esserci feriti o intossicati. Accertamenti in corso da parte della Polizia. “A causa della presenza di fumo proveniente da una intercapedine nell’area interrata sottostante l’area Schengen, il terminal di Ciampino è stato evacuato a scopo precauzionale intorno alle ore 8.00 di stamane. Non si registra alcun problema per i passeggeri e per le infrastrutture. Il personale di Adr sta assistendo i passeggeri in attesa che il terminal ritorni alla sua piena attività”. Lo comunica, in una nota, Aeroporti di Roma.

Credits: Agenzia Dire

Agenzia DIRE

www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*