Trump sui migranti: “In Germania i crimini sono aumentati del 10 per cento da quando i migranti sono stati accolti”

Una serie di tweet del presidente degli Stati Uniti hanno ribadito la posizione di Trump sui flussi migratori economici e riguardo le separazioni dei giovani messicani al confine con gli States

In copertina: La cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Parte il tweet di Donald Trump sulla questione migranti: “In Germania i crimini sono aumentati del 10 per cento da quando i migranti sono stati accolti”. Il cinguettio del presidente degli Stati Uniti all’indomani del vertice tra il premier italiano e la cancelliera tedesca che ha avuto al centro dei colloqui proprio la questione migratoria. Le argomentazioni di Trump, twittate in sequenza, riguardano però gli Stati Uniti, dove in queste ore si dibatte sulla crudeltà della repressione verso i migranti economici esattamente come si fa in Unione europea. Neanche il tempo di chiudere la vicenda dei migranti a bordo di nave Aquarius sbarcati in Spagna e le cronache hanno raccolto la separazione dai genitori dei minori fermati al confine tra Messico e Stati Uniti. Al riguardo, il presidente americano si esprime ancora una volta su Twitter: “Dobbiamo sempre arrestare chi entra nel nostro Paese in modo illegale. Su 12mila bambini, 10mila sono mandati dai loro genitori ad affrontare un viaggio pericoloso; solo 2mila sono invece con i loro genitori, che spesso hanno provato a entrare nel nostro Paese in modo illegale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*