In aumento l’uso di droghe, l’eroina al 7% secondo la Prefettura di Firenze

La Prefettura di Firenze ha annunciato i dati relativi all’uso di droghe nel territorio di pertinenza rilevando un sensibile aumento tra il 2016 ed il 2017 secondo i dati trasmessi dalle forze di polizia

Droghe sintetiche

Cresce il numero delle persone segnalate dalle forze di polizia alla Prefettura di Firenze perché trovate in possesso di sostanze stupefacenti: nel 2017 sono state 1431 a fronte delle 1091 nell’anno precedente. È uno dei dati emersi dal “Rapporto NOT”, elaborato ogni anno dal Nucleo Operativo Tossicodipendenze e consultabile sul sito della Prefettura.

La maggior parte delle persone (79%) è stata segnalata per aver detenuto hashish e marijuana, il 13% cocaina, il 7% eroina e l’1% altre sostanze (come extasy, lsd, ketamina)

Risalta in particolare il dato relativo al genere: il 91% delle persone segnalate è di sesso maschile, ma riguardo al tipo di sostanza detenuta non ci sono differenze tra uomini e donne. Diversità si registrano invece in base all’età: nella fascia 18-25 anni vengono consumati maggiormente i cannabinoidi, mentre la cocaina è più usata nell’arco 40-50 anni, anche se è stato registrato un incremento nell’utilizzo di questa sostanza in tutte le fasce di età.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*