Contratto di Governo con Lega, per il M5S si voterà su Rousseau

Il Contratto di Governo che M5S e Lega formuleranno verrà posto ai voti sulla piattaforma Rousseau. Già attivo lo Scudo della Rete che dovrebbe tutelare legalmente M5S ed iscritti a Rousseau

In copertina: Davide Casaleggio, presidente dell'Associazione Rousseau

Nella sala Nassirya del Senato erano presenti al tavolo per una conferenza stampa la vice presidente del Senato Paola Taverna, Davide Casaleggio in qualità di presidente Associazione Rousseau, Alfonso Bonafede ed il socio dell’Associazione Rousseau Enrica Sabatini. L’evento in occasione della presentazione dello Scudo della Rete, uno strumento che – hanno spiegato in conferenza stampa – serve a tutelare legalmente agli iscritti del Movimento Cinque Stelle sulla piattaforma Rousseau. Lo Scudo della rete è già attivo e l’obiettivo che si pone questa nuova funzione dovrebbe essere, per inciso, quello di “fornire la difesa legale a iscritti ed eletti del MoVimento 5 Stelle dalle cause intentate contro di loro e la tutela del MoVimento e dell’Associazione Rousseau”.

Nella nota che accompagna la conferenza stampa per la presentazione dello Scudo della Rete, il Movimento Cinque Stelle e l’Associazione Rousseau spiegano: “Portavoce e iscritti, tramite il sistema operativo Rousseau, possono accedere alla funzione, che fornisce un elenco di avvocati disponibili a svolgere un primo incontro con iscritti e portavoce, a titolo gratuito, e a fornire un primo studio e inquadramento della pratica legale (denuncia, querela, esposto, ricorso al Tar). Qualora poi l’iscritto e l’avvocato decidano concordemente di iniziare la relativa azione legale, ne daranno comunicazione allo Scudo della Rete.”

A margine del tema oggi presentato in aula conferenze del Senato, Davide Casaleggio ha risposto ai giornalisti anche in merito a domande legate alla politica del Movimento Cinque Stelle. Nello specifico, Casaleggio ha asserito che l’eventuale Contratto di Governo che sarà sottoscritto da Movimento Cinque Stelle e Lega verrà sottoposto a votazione sulla piattaforma Rousseau e gli iscritti al M5S potranno quindi esprimere la propria approvazione o la propria disapprovazione sull’accordo. Il presidente dell’Associazione Rousseau ha precisato che la procedura non è diversa da quella tedesca ma, trattandosi di una votazione online, “sarà solo più economica”. Procedono intanto i lavori di M5S e Lega per raggiungere una quadra sul Contratto di Governo, sulle nomine e sulla scelta del presidente del Consiglio dei ministri che, pare, potrebbe essere proposto al presidente della Repubblica domenica pomeriggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*