Il generale libico Haftar in ospedale per una emorragia cerebrale

Grave la condizione dell’uomo forte di Bengasi ricoverato in un ospedale militare di Parigi per una emorragia cerebrale. In prima battuta il suo portavoce aveva smentito il malore del generale

di Redazione Mediterraneo Cronaca

Il leader delle forze armate della Libia cirenaica, il generale Khalifa Haftar, sarebbe stato ricoverato in Francia per una emorragia cerebrale. La notizia del malore che ha colpito l’uomo forte di Bengasi è circolata subito già ieri ma con informazioni approssimative e non confermate. La prima informazione circolata riguardava un attacco cardiaco, poi si era sparsa voce di un ictus. Poi la smentita diffusa mediante Al-Nabaa TV Channel a cui il portavoce delle forze di Haftar nella Libia orientale, Ahmed Al-Mismari, aveva rilasciato una dichiarazione esclusiva asserendo che Haftar stava bene e la notizia sulle sue condizioni di salute erano infondate. Infine la controsmentita giunta direttamente da Parigi, dove il giornalista del periodico L’Express, Vincent Hugeux, ha confermato al Libyan Express che Haftar si trova in un ospedale parigino per una emorragia cerebrale.
Stando alle fonti, francesi e libiche, la condizione di salute del generale Haftar sarebbe grave. Il leader militare della Libia che fa capo a Tobruk non sarebbe in pericolo di vita, ma il suo stato ha lasciato una buona parte del popolo libico in grande apprensione che si manifesta tutt’ora. Khalifa Haftar, dopo una prima indiscrezione che lo vedeva in una struttura ospedaliera in Giordania, pare confermato che si trovi adesso ricoverato presso l’ospedale militare di Val De Grace di Parigi. Il tentativo di smentire, in prima battuta, la notizia del malore da parte del suo portavoce era evidentemente dovuta al non voler diffondere l’idea di “debolezza” della Cirenaica in una fase così delicata per la Libia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*