Tinturia: spunta, all’improvviso, “La donna riccia”

Il videoclip di uno di brani che fanno parte di "Abusivi (di necessità)", è disponibile online. Si tratta di La donna riccia, la cover di uno dei brani più divertenti del sempre amato Domenico Modugno

In copertina: i Tinturia, in un fotogramma del videoclip di "La donna riccia"

di Roberto Greco

Quando, nel 1999, uscì Abusivi (di necessità), il primo album dei Tinturia, Youtube non era ancora nei pensieri di Chad Hurley, Jawed Karim e Steve Chen, i tre ragazzi che, il 14 febbraio 2005, inaugurarono la loro piattaforma di video-sharing. Nonostante questo, il mercato del videoclip era già una realtà esistente. La diffusione era però legata alle emittenti televisive e questo, ovviamente, ne limitava la fruizione nei modi e nei tempi in cui i sistemi di video-sharing ci hanno abituato a visualizzare videoclip, trailer, documentari e quant’altro. Abusivi (di necessità) è un disco prodotto da Gegè Telesforo, Roberto Ramberti e CNI.

La donna riccia – Tintura – Official video

All’improvviso, complice Red Ronnie, il videoclip di uno di brani che fanno parte di Abusivi (di necessità), è disponibile online. Si tratta di La donna riccia, la cover di uno dei brani più divertenti del sempre amato Domenico Modugno. “L’abbiamo ritrovato – dice Lello Analfino – e ci siamo detti: pubblichiamolo, perché no?”.

Stay tuned

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*