“Cedesi attività artistica avviata”: Daniele Sarno debutta ma non molla

L’uscita di “Cedesi attività artistica avviata” è anticipata dall’uscita del singolo “Propaganda”. Si tratta di un’amara rappresentazione della nuova moda-mania di autocelebrazione attraverso i social networks

In copertina: un fotogramma di “Propaganda”, il singolo di Daniele Sarno

di Roberto Greco

Romano di origini ma grossetano di adozione, Daniele Sarno, dopo oltre vent’anni di carriera mette un punto alla sua produzione musicale. Lo fa con il suo album d’esordio, se così si può definire, vista l’esperienza di Sarno. I suoi esordi risalgono agli anni ’90, quando inizia a scrivere per il teatro. Inizia a collaborare con Bungaro e, dal 2004 inizia un’intensa attività live. Nessun album. Le sue performance live erano tutto quello che rimaneva al suo vasto pubblico. Nel 2017 Sarno ha deciso di chiudere questa prima fase della sua carriera artistica e ha quindi messo un annuncio: “Cedesi attività artistica avviata”. Dieci tracce che compongono il suo nuovo album che porta questo eclettico titolo che sembra più un addio che un benvenuti. Nessun addio, ma un album pieno di canzoni d’autore e di suoni pop di altri tempi, impreziosito da sapienti pennellate di blues e di rock. Grandi e evidenti le influenze di Sarno, che vanno dalla scuola romana da cui proviene, alla lirica di Dalla e ad alcuni giochi tipici di Sting.

Propaganda – Daniele Sarno – Official videoclip

Prodotto artisticamente da Piergiorgio Faraglia e da Francesco Saverio Capo, l’album esce per Isola Tobia Label. Con l’uscita di Cedesi attività artistica avviata, è stato presentato il videoclip del singolo Propaganda. Si tratta di un’amara rappresentazione della nuova moda-mania di autocelebrazione attraverso i social networks. L’idea del videoclip è dello stesso Sarno, che ha anche realizzato i contributi scenografici che caratterizzano il videoclip, prodotto da Isola Tobia Label e realizzato da Martina Angeletti e Emanuele Torre. Disponibile negli store abituali.

Stay tuned

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*