Wonder, l’album d’esordio di Scarlet, mantiene le sue promesse

Anticipato dal singolo “Demon”, esce oggi per “Luma Records”, “Wonder”, l’album d’esordio di Scarlet. Otto tracce e trentun minuti per raccontare l’amore in tutti i suoi aspetti

In copertina: Scarlet

di Roberto Greco

“Wonder è il mio passaporto per la libertà, la libertà di essere donna che sognavo da bambina”, ha dichiarato Scarlet, nome d’arte di Rossana Sicignano. Ancora una volta, la musica è stata salvifica nel percorso di un’artista. Dolore, malessere, sofferenze dovute all’empatia, violenze all’interno delle mura domestiche e nei rapporti di coppia, questi sono stati i forti disagi interiori che Rossana ha saputo veicolare attraverso la musica. Il risultato è: Wonder! Funziona tutto e dal primo ascolto, il sound rock-alternative nato negli anni ’70 e contaminato dagli anni ’80, la voce di Scarlet che, in alcuni tratti, ricorda una grande voce mancata pochi mesi fa, quella di Dolores O’Riordan dei the Cranberries. Alla voice di Dolores, Scarlet, aggiunge una sua vena di mistero e di dannazione, quella dei personaggi che alimentano le sue storie.

Demon – Scarlet – Official video

Demon è il singolo che ha anticipato l’uscita di Wonder. La regia del videoclip è firmata da Icarus 1 & Icarus 2, mentre la fotografia è di Elio Di Pace. Voce non naturale modificata elettronicamente, scelta artistica per meglio rendere il sentimento malato cardine del racconto, synth anni ’80-’90, una bella cassa in quattro, come si diceva una volta, e una chitarra che ben evoca il sound rock di riferimento. Demon suona bene, e così il resto dell’album, compreso quel gusto gothic che aleggia in tutto l’album. Wonder rappresenta un primo passo di qualità. Scarlet può andare oltre e non mancherà di dimostrarcelo. Prodotto da Luma Records, l’album è disponibile da oggi negli store abituali.

Stay tuned

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*