Arrestato a Viterbo uomo di 24 anni sospettato di terrorismo, segnalato da FBI

In casa del 24enne la polizia ha trovato armi e materiale per la costruzione di ordigni esplosivi. L’operazione su segnalazione della Federal Bureau of Investigation degli Stati Uniti

È stato arrestato a Viterbo un cittadino italiano di origine lettone con l’accusa di “fabbricazione o detenzione di materie esplodenti”.
L’uomo, 24 anni, è stato segnalato alla Digos di Viterbo – che ha proceduto all’arresto – dall’FBI, la Federal Bureau of Investigation degli Stati Uniti: sui social network erano comparse frasi di apprezzamento per il terrorista Saipov Sayfullo, che il 31 ottobre 2017 ha fatto strage di otto persone su una pista ciclabile di New York. In casa del 24enne sono state trovate diverse armi e materiale utile a confezionare ordigni, riporta Viterbo news 24. L’uomo non era mai stato segnalato.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*