Orfini: “Ricostruzione non può prescindere da Matteo Renzi”

Per il presidente del Partito Democratico Matteo Orfini, l’assemblea generale di partito andrebbe convocata il 5 aprile e quindi dopo la conclusione degli accordi per la maggioranza ed il Governo

In copertina: Matteo Orfini, presidente del Partito Democratico

“Io non penso che il PD possa ricostruirsi prescindendo da Matteo Renzi. Chi oggi fa abiure e damnatio memoriae lo fa solo per lavarsi delle proprie responsabilità che sono minori da quelle di altri ma ci sono”. Lo dice il presidente del Partito Democratico Matteo Orfini intervistato ieri a “Mezz’ora in più” da Lucia Annunziata. “L’assemblea va convocata entro un mese dalle dimissioni. Dovrebbe cadere il 5 aprile. Renzi spiegherà in assemblea le ragioni delle dimissioni”, aggiunge Matteo Orfini. Renzi andrà alle consultazioni al Quirinale? “No, evidentemente no. E domani (ieri, nda) non credo sarà alla direzione”.

Agenzia DIRE
www.dire.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*