Lampedusa e il Piccolo Teatro di Milano, piccolo esperimento teatrale

Domani pomeriggio le selezioni per il master teatrale che la scuola Luca Ronconi del Piccolo Teatro di Milano condurrà a Lampedusa dall’1 all’8 luglio di quest’anno. Si cercano 15 giovani tra i 17 ed i 35 anni

In copertina: L'ingresso del Piccolo Teatro di Milano

“L’obiettivo della presenza del Piccolo Teatro di Milano a Lampedusa è sociale, nella prospettiva di una possibile creazione nell’isola di una attività teatrale continuativa gestita da giovani lampedusani”. Con questo inciso, il sindaco di Lampedusa e Linosa da notizia dell’arrivo sull’isola del prestigioso Piccolo Teatro ed annuncia le selezioni che si terranno domani pomeriggio, martedì 27 febbraio, alle 16:30, presso i locali dell’Area Marina Protetta Isole Pelagie in via Cameroni. Alla selezione sarà presente anche Lina Prosa, artista di indiscusso spessore e celebrata da anni in tutti i teatri italiani.
La selezione ha lo scopo di individuare 15 giovani di età compresa tra i 17 ed i 35 anni di età con doti artistiche di recitazione per un laboratorio teatrale. Un master teatrale estivo che si terrà sull’isola dal 1 al 8 luglio di quest’anno a cui parteciperanno 15 attori professionisti provenienti da varie parti d’Europa. Al laboratorio teatrale si aggiunge poi in calendario anche la rappresentazione di Lampedusa Way, spettacolo teatrale che verrà messo in scena quale saggio al termine dell’attività formativa. Lo spettacolo vedrà sul palco due nomi noti del teatro nazionale come Maddalena Crippa e Graziano Piazza. Un esperimento del Piccolo Teatro di Milano che, attraverso la sua scuola di recitazione, la “Luca Ronconi”, si spingerà fino a Lampedusa in cerca di nuovi talenti e con la possibilità di lasciare sull’isola un laboratorio stabile di recitazione.

L’evento rientra in una attività gemellata con la terza edizione di Lampedus’Amore, la manifestazione dedicata alla giornalista Cristiana Matano, estremamente innamorata di Lampedusa ed in memoria della quale sull’isola ogni anno si celebra un premio giornalistico internazionale a lei dedicato. Quest’anno la manifestazione sarà di tre giorni e la prima serata, quella che coincide con il quarto anniversario della prematura scomparsa, vedrà appunto sul palco la rappresentazione di Lampedusa Way. L’evento Lampedus’Amore proseguirà poi con il consueto appuntamento sportivo, quest’anno sul nuovo campo dell’isola, e in serata con eventi musicali. La terza giornata dell’evento, organizzato dalla Fondazione OcchiBlu in memoria della giornalista, vedrà anche quest’anno un convengo dedicato a giornalismo e letteratura e per la conclusione la cerimonia di consegna dei premi internazionali di giornalismo Cristiana Matano la sera del 10 luglio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*