Prima partita in casa nel nuovo campo di calcio per il GSD Lampedusa – VIDEO

Il GSD Lampedusa fatica nel nuovo stadio in erba mista naturale-sintetica ma alla fine strappa un sofferto pareggio agli ospiti del Virtus Athena di Palermo in una giornata dal clima non proprio lampedusano

In copertina: Il GSD Lampedusa esulta dopo il gol del pareggio nella prima partita in casa sul nuovo campo

Tanta emozione ma anche tensione per la prima partita che il GSD Lampedusa disputa in casa sul manto erboso del suo nuovo impianto sportivo. The Bridge, il campo-ponte di Lampedusa ha visto la squadra di casa in difficoltà per tutto il primo tempo ed in svantaggio di una rete con il Virtus Athena. La squadra palermitana di un punto in vantaggio sugli undici isolani – che hanno due partite rinviate da recuperare – è partita meglio dei padroni di casa. Nel secondo tempo il manto erboso è stato più familiare e la tifoseria lampedusana ha fatto il suo dovere. Pochi minuti dal termine della partita il GSD Lampedusa ha strappato il pareggio agli ospiti. Una rete a una, ma nel corso della partita i padroni di casa avevano preso un palo e una rete non era stata convalidata dall’arbitro. Il nuovo campo potrebbe essere un incentivo adesso per le squadre che solitamente per motivi economici disertano la trasferta a Lampedusa. Tra due domeniche il Lampedusa affronterà la capolista Panormus in trasferta ed il 6 maggio attende in casa la Asante Calcio, la squadra di giovani migranti del centro Asante di Palermo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*