Ottimo anno per la musica live, il 2017 si chiude con la grande musica dal vivo

Rubrica culturale di Roberto Greco

Le premesse erano evidenti: si sarebbe trattato di un anno speciale per la musica dal vivo. Il 2017 non ha deluso le aspettative di nessuno. Nel panorama internazionale non possiamo dimenticare lo show al Lollapalooza dei Foo Fighter, oppure il concerto che si è tenuto a Toronto che ha visto sullo stesso palco Rise Against, Deftones e Thrice, ma anche i grandi tour che hanno visto girare il mondo Lauryn Hill, Arcade Fire, Royal Blood, Sigur Ros e altri ancora, con show memorabili. La nostra penisola, molto meno le nostre isole maggiori, ancora troppo snobbate dai grandi eventi musicali, è stata location di concerto che passeranno alla storia, sia di artisti nazionali sia di artisti internazionali. Grandi conferme del 2017 gli show granitici di Zucchero e di Vasco Rossi.
Official Promo Firenze Rocks 2018
https://youtu.be/90qOJppeDNM
Grande novità del 2017 il “Firenze Rocks”, rassegna nata quest’anno con il carattere che le permetterà di diventare un appuntamento fisso per gli appassionati di musica. Partenza alla grande con headliner Aerosmith, Eddie Vedder e System Of A Down, il festival annuncia la presenza dei Guns N’Roses sul palco della prossima edizione. “I-Days” è l’altro festival che verrà ricordato per essere stato teatro dell’ultimo concerto dei Linkin Park: un bagno di folla di 80mila persone che, inconsapevolmente, ha dato l’ultimo saluto al cantante Chester Bennington, che si sarebbe suicidato poche settimane dopo. Ottime conferme, che corrispondono ai risultati ottenuti dai loro album usciti nel 2017, da parte del rapper di Senigallia, Fabri Fibra. È il numero uno sulla piazza nel nostro Paese e lo ha ribadito in sede live. Caparezza, dal canto suo, conferma con il suo tour nei palasport di essere uno dei nomi italiani capaci di stupire sempre e comunque. Caparezza è oggi un artista che alza l’asticella con il passare degli anni, dimostrando continuamente la sua crescita. Grandi concerti di grandi artisti italiani. È tornato in Italia, a qualche anno dall’ultimo tour, Bryan Adams, la rockstar canadese che incanta dal primo all’ultimo minuto con un concerto carico di hit e di emozioni.
Coldplay – ALIENS (Official Lyric Video)

I concerti dei Coldplay saranno ricordati tra i migliori eventi dell’ultimo decennio in ambito pop. Chris Martin e soci sono destinati a scrivere molte pagine di storia della musica moderna. I Depeche Mode li abbiamo visti negli stadi e, negli ultimi mesi del 2017, nei palasport. Ma una cosa è certa: di frontman come Dave Gahan in giro per il mondo ce ne sono pochi. Anche il “Not In This Lifetime Tour” Guns N’Roses è sbarcato in Italia e ha travolto tutti: un successo che ha confermato l’Autodromo di Imola come una delle location più prestigiose del nostro Paese teatro, negli anni, di concerti storici come quello di Vasco Rossi del 1998 o degli Ac/Dc del 2015. I Radiohead non deludono mai e, anche nell’ultima calata italiana, hanno dimostrato di essere uno dei nomi più grossi della scena internazionale. Grande concerto anche per gli U2 che, avranno smarrito la retta via in studio da qualche anno, ma quando si tratta di omaggiare uno dei loro dischi simbolo, “The Joshua Tree”, che festeggia il trentesimo anniversario, il quartetto irlandese ha fatto le cose in grande, regalando ai fedeli fan una performance memorabile. Come i Depeche Mode, Manson lo abbiamo visto sia negli open-air sia in un’unica data a Torino a fine novembre. Un cantante che gode ancora di un importante seguito e, anche se molti affermano il contrario, ancora capace di dire la sua anche in studio.
Nick cave, il cantautore australiano, con i suoi “Bad Seeds” ha vinto la sfida dei palasport: chi si aspettava che la magia della sua musica venisse dispersa negli ampi spazi di un’arena è stato travolto da uno show incredibile, dal punto di vista acustico, visivo e soprattutto emozionale.
Queens Of The Stone Age – The Way You Used To Do – official video

Altro grande e imperdibile concerto ci è stato regalato dai Queens Of The Stone Age che, insieme ai Foo Fighters, sono una delle rock band da classifica simbolo degli ultimi anni. Un grande successo per Josh Homme che, nel 2017, raccoglie quanto seminato in vent’anni di carriera solista dopo l’esperienza Kyuss. Memorabilia a non finire, forse un po’ di speculazione nostalgica, ma il concerto che si è tenuto a Bologna dei Queen con Adam Lambert, è un mix dell’esperienza del duo Taylor/May e dell’entusiasmo di Adam Lambert che, forte di una lunga esperienza, si dimostra sempre più a suo agio nel ruolo di frontman. Concerto andato sold out in tempo zero, per Bruno Mars, una delle popstar simbolo del Terzo Millennio. Ed Sheeran ha fatto partire da Torino, con un preavviso di poche settimane, il suo nuovo tour mondiale di supporto a “Divide”. Tanto introverso quanto ricco di talento, il musicista britannico non ha deluso le aspettative.
Elisa – Ogni istante – Official video

Elisa affronta una coraggiosa residency di quattro date, con tre format totalmente diversi tra loro (pop-rock, acustico e con orchestra) per quella che, anche grazie alla presenza di numerosi ospiti, è stata sua la consacrazione definitiva e della sua ventennale carriera. Chiudiamo con il tour di Tiziano Ferro, la popstar definitiva del panorama nazionale: voce clamorosa, spettacolo maiuscolo, un successo enorme, un fuoriclasse anche nella dimensione dello stadio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*