Corleone, prorogato lo scioglimento del consiglio comunale

Il provvedimento del Consiglio dei ministri è stato autorizzato su proposta del ministro dell'Interno Marco Minniti. Il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci assente delega l’assessore Marco Falcone

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’interno Marco Minniti, lunedì ha deliberato la proroga, per ulteriori sei mesi, dello scioglimento del consiglio comunale di Corleone, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali (decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267). Il Consiglio ha tenuto conto che non risulta ancora conclusa l’azione di recupero e risanamento delle istituzioni locali dai condizionamenti da parte della criminalità organizzata. Alla riunione, a norma dell’articolo 21 dello Statuto regionale, è stato invitato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, il quale ha delegato l’assessore alle infrastrutture e alla mobilità Marco Falcone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*