Fifa nera e fifa blu, la paura ha due facce – VIDEO

Presentazione del libro illustrato per adulti e bambini realizzato da Alessandra Ballerini e Lorenzo Terranera a Lampedusa. Presente l'autrice che ha risposto alle domande dei presenti su libro e migrazioni

In copertina una illustrazione di Lorenzo Terranera tratta dal libro "Fifa nera" di Ballerini e Terranera

Dopo la presentazione del suo ultimo libro, “La vita ti sia lieve”, Alessandra Ballerini torna a Lampedusa per una nuova opera letteraria. Questa volta si tratta di un libro illustrato rivolto ad un pubblico più ampio che può abbracciare anche quello dei bambini. Un libro con una doppia copertina ed una doppia lettura: “Fifa nera” da una parte e “Fifa blu” dall’altra. Fifa, paura. La paura nera di chi compie il più orribile dei viaggi, lasciandosi alle spalle la propria casa e la propria patria per raggiungere in fuga una terra sconosciuta, e la paura di chi accoglie questo viaggiatore sconosciuto. Ibby Lampedusa, presso la Biblioteca comunale per ragazzi, ha ospitato ieri pomeriggio Alessandra Ballerini per la presentazione del volume edito da Donzelli Editore e realizzato insieme a Lorenzo Terranera che ne ha curato le illustrazioni. Il pubblico era quello selezionato dal genere letterario e quindi sensibile al tema con cui l’autrice si è confrontata. Nel corso della presentazione la rivelazione sul teatro e la circostanza in cui l’opera è stata concepita: Lampedusa al termine della presentazione di “La vita ti sia lieve”. Un cerchio che si è chiuso ieri pomeriggio, ma che ne ha aperto un altro con i racconti di Alessandra Ballerini e le risposte che la stessa ha offerto alle domande dei presenti. L’occasione della presenza di un avvocato specializzato in diritti umani ed immigrazione come Alessandra Ballerini ha permesso alla platea di assistere ad un mini-convegno sulla realtà oggettiva del fenomeno migratorio. Dai visti negati ai diritti violati dei migranti fino al controsenso dell’accoglienza senza inclusione.
Per la visione completa del video si consiglia una connessione WiFi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*