Kiss and Scorpions in Spagna sul palco del Resurrection Fest Estrella Galicia 2018

Rubrica culturale di Roberto Greco

E mentre si annuncia un concerto memorabile nel giugno 2018, giorno in cui i Guns N’Roses si esibiranno sul palco del Download Festival a Madrid, fervono i preparativi per l’edizione 2018 del Resurrection Fest Estrella Galicia, che si terrà dall’11 al 14 luglio del prossimo anno. Si tratta si uno dei festival più importanti in Spagna e, per questa edizione, il suono puro del metallo pesante è affidato ai decibel prodotti dagli Scorpions e dai Kiss, stars di questa edizione.
I Kiss, una delle più famose band hard-rock del pianeta, sono formati da Gene Simmons, Paul Stantley, Peter Griss e Ace Frehley, e si esibiranno nella notte di sabato 14 luglio. Con la loro emblematica estetica stravagante, i Kiss sono un simbolo nel rock, e il loro successo li ha portati a vendere più di 75 milioni di dischi in tutto il mondo. Gli Scorpions, band tedesca si esibiranno invece venerdì 13 luglio. Un gossip non confermato ci sussurra che la scelta della data sia stata di Rudolf Schenker, leader e fondatore della band, che sembra ami il “venerdì 13”. Fondato a Hannover nel 1965, il gruppo continua essere, dopo oltre cinquant’anni di carriera, in Germania, una delle formazioni di maggior successo.
Un altro dei punti salienti del festival, sarà il concerto, data unica in Spagna, di Stone Sour.
Band statunitense, proviene dallo Iowa, nasce nel 1992 ma negli anni, ha subito diverse interruzioni artistiche e diverse formazioni. Il fondatore, Corey Taylor, è l’unico ancora presente nella band. L’ultimo album, realizzato in collaborazione con Jay Ruston, si intitola Hydrograd.
Gli alfieri del metal estremo che suoneranno al festival saranno: Ministry, At The Gates, Overkill, Alestorm, Thy Art Is Murder, Exodus, Suffocation, Leprous o Igorrr, tra molti altri. Sul palco del punk e dell’hardcore, Anti-Flag, Zebrahead, Riot Propaganda, Cancer Bats, Stick To Your Guns, Voodoo Glow Skulls, Evergreen Terrace o Rise of The Northstar, tra gli altri. Il festival prevede di creare un cartellone molto più completo, con oltre 100 gruppi partecipanti nell’edizione 2018. Il Resurrection Fest ha iniziato la sua attività di pusher di metallo pesante nel 2006, con un solo palcoscenico e 2000 persone di pubblico. Oggi si contano oltre 100.000 partecipanti nei quattro giorni di questa esplosione musicale. Maggiori informazioni sul sito del festival.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*