Scosse di terremoto al largo di Malta e di Linosa

Terremoto ieri al largo di Malta e piccola scossa di contraccolpo a nord-ovest di Linosa.

Una scossa di terremoto di 3.5 gradi della scala Richter è stata registrata ieri alle 13:48 dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia al largo di Malta. L’epicentro risulta approssimativamente sempre lo stesso, a circa 30 miglia nautiche sud-est dell’isola-Stato nel Mediterraneo centrale. L’area era silente da settimane e ieri un nuovo rilevante colpo è stato battuto ad una profondità di 19 chilometri. La scossa rilevata ha avuto una durata di 36 secondi, quindi non abbastanza lunga da poter causare danni o moti ondosi anomali.

Mappa epicentro nord-ovest di Linosa
Nel pomeriggio, alle 17:08, una piccola scossa è stata invece rilevata dai sismografi a nord-ovest di Linosa, nel Canale di Sicilia. Lieve entità in questo caso. Il sisma ha avuto una magnitudo di 2.6 gradi ed una durata di appena 23 secondi con epicentro a metà strada esatta tra la vulcanica Linosa e la più grande isola vulcanica di Pantelleria ad una profondità di 36 chilometri. Entrambe le scosse sono comunque rilevate con epicentro su una unica e comune faglia che parte dall’isola siciliana di Pantelleria per giungere fino all’epicentro caldo a sud-est di Malta con una biforcazione che attraversa la piccola isola vulcanica di Linosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*