Fermata barca di migranti tunisini vicino Lampedusa

Navigavano in 110 a bordo di un barcone di una decina di metri alla volta delle coste italiane. Fermati harragas tunisini dai guardacoste italiani nelle vicinanze di lampedusa. I migranti condotti nell'Hotspot

Un barcone di una decina di metri con a bordo 110 migranti nordafricani, tra i quali anche una donna, è stato fermato ieri dalle motovedette della Guardia Costiera di Lampedusa che hanno provveduto alla messa in sicurezza dei passeggeri con un trasbordo. I guardacoste hanno ormeggiato in sequenza al Molo Favarolo della maggiore delle Pelagie dalle 19 di ieri per lo sbarco dei migranti. Gli harragas, in prima analisi tutti tunisini, sono stati condotti presso l’Hotspot di Contrada Imbriacole che nel frattempo era stato quasi completamente svuotato il 2 ottobre con un trasferimento di massa delle centinaia di ospiti nordafricani.
(In copertina una immagine di repertorio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

1 Trackback / Pingback

  1. Concorso in speronamento o nebbia sulle responsabilità in area SAR ? – Associazione Diritti e Frontiere – ADIF

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*