Previsioni meteo per domani Mercoledì 4 Ottobre

Informazioni elaborate dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare e pubblicate sul sito www.meteoam.it

TEMPO PREVISTO SULL’ITALIA PER DOMANI MERCOLEDI’ 04/10/17 (Bollettino delle 08:00)

NORD:
– NUBI BASSE AL MATTINO SU PIEMONTE, LOMBARDIA ED EMILIA ROMAGNA CON
TENDENZA A DIRADAMENTO DAL PRIMO POMERIGGIO.
PREVALENZA DI SPAZI SERENI SUL RESTO DEL SETTENTRIONE SEPPUR CON
ESTESE VELATURE IN TRANSITO TRA LE ORE POMERIDIANE ED IL TERMINE
DELLA GIORNATA.

CENTRO E SARDEGNA:
– MOLTE NUBI IN MATTINATA SULLE SIA SULL’ISOLA CHE SULLE REGIONI
PENINSULARI CON BREVI DEBOLI PIOGGE LUNGO I LITORALI ADRIATICI E
SULLA SARDEGNA CENTRO MERIDIONALE COMUNQUE IN ATTENUAZIONE A RIDOSSO
DELLA SERATA.
SEGUIRANNO DECISE SCHIARITE.

SUD E SICILIA:
– CONDIZIONI ALL’INSEGNA DI DECISO MALTEMPO SULLA SICILIA CON PIOGGE
E TEMPORALI ANCHE DI FORTE INTENSITA’ PIU’ FREQUENTI SULLA PARTE
MERIDIONALE, CENTRALE ED ORIENTALE DELL’ISOLA IN PARZIALE TEMPORANEO
MIGLIORAMENTO DALLA SERATA.
LE PRECIPITAZIONI MA IN FORMA PIU’ ATTENUATA SI PRESENTERANNO ANCHE
SULLA CALABRIA CENTRO MERIDIONALE E TENDERANNO AD ATTENUARSI DAL
TARDO POMERIGGIO.
PREVALENZA DI SCHIARITE SUL RESTO DEL MERIDIONE ANCHE SE CON
NUVOLOSITA’ IN TEMPORANEO TRANSITO TRA MOLISE, PUGLIA CENTRO
SETTENTRIONALE E ZONE INTERNE DELLA CAMPANIA.

TEMPERATURE:
– MINIME IN CALO AL NORD AD ECCEZIONE DELLA PARTE CENTRO ORIENTALE
DELL’EMILIA ROMAGNA DOVE RISULTERANNO IN LIEVE RIALZO;
IN AUMENTO SUL RESTO DEL TERRITORIO.
– MASSIME IN DIMINUZIONE SULLE REGIONI ADRIATICHE DEL CENTRO;
IN GENERALE LIEVE AUMENTO ALTROVE.

VENTI:
– MODERATI MERIDIONALI SU SICILIA E CALABRIA CON TENDENZA A DIVENIRE
ORIENTALI;
– GENERALMENTE DEBOLI SETTENTRIONALI SULLE RIMANENTI REGIONI CON
TENDENZA A DIVENIRE DEBOLI MERIDIONALI AL CENTRO NORD.


MARI:
– DA MOSSO A MOLTO MOSSO LO STRETTO DI SICILIA E LO IONIO
OCCIDENTALE- MOSSO IL MAR DI SARDEGNA;
– POCO MOSSI GLI ALTRI MARI.


C.N.M.C.A.
Informazioni elaborate dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare e pubblicate sul sito www.meteoam.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*