Ministro della pubblica istruzione il 3 ottobre a Lampedusa

Valeria Fedeli parteciperà alla marcia verso la Porta d'Europa del prossimo 3 ottobre insieme ai ragazzi del progetto "L'Europa inizia a Lampedusa" d'iniziativa del Miur con il Comitato 3 Ottobre

La titolare del MIUR, Valeria Fedeli, parteciperà alla marcia del 3 ottobre che annualmente si svolge sull’isola in ricordo delle vittime del naufragio di quattro anni fa. Al corteo parteciperanno i 200 giovani studenti coinvolti nel progetto “L’Europa inizia a Lampedusa”. Un’iniziativa del MIUR in collaborazione con il Comitato 3 ottobre e patrocinata dal Ministero dell’Interno e dall’Unione europea che ha come obiettivo creare consapevolezza sui temi relativi all’immigrazione. Il programma dell’iniziativa prevede che gli studenti provenienti dalle scuole superiori italiane, europee e dai ragazzi del IV e V anno di Secondaria di Secondo Grado lampedusani si incontrino, si conoscano e lavorino insieme sui temi dell’immigrazione, della discriminazione ma anche sull’emarginazione e sulle possibili strade per creare l’integrazione.

La maggior parte di questi ragazzi hanno già lavorato su questi temi e fatto un percorso di consapevolezza all’interno dei percorsi formativi delle loro scuole. In occasione della “Giornata della Memoria e dell’Accoglienza” si terrà quindi la tre giorni di laboratori studenteschi finanziati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Progetto che appare adesso retorico alla luce delle nuove politiche di blocco dei flussi migratori intraprese dal Governo di cui Valeria Fedeli fa parte. Il Ministero di Valeria Fedeli finanzia le iniziative del “Comitato 3 ottobre“, nato successivamente alla tragedia del 2013 con lo scopo di far riconoscere la data della strage di Lampedusa quale “Giornata della Memoria e dell’Accoglienza”. Obiettivo raggiunto già nel marzo del 2016 con la legge 45/2016. L’istituto omnicomprensivo di Lampedusa ha disposto per l’occasione la sospensione delle attività in data 2 ottobre per le classi che non partecipano al progetto e la partecipazione alla marcia verso la Porta d’Europa per il giorno della commemorazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*