Trema Campotosto mentre Tajani visita i cantieri di Norcia

Una scossa di magnitudo 3.7 gradi ha fatto nuovamente tremare l'Abruzzo da Campotosto fino ad Amatrice. Il presidente del Parlamento europeo stamane ha visitato i lavori di Norcia

Il più orribile dei risvegli stamane sul lago di Campotosto dove un sisma di 3.7 gradi della scala Richter ha scosso l’Abruzzo fino alla già Amatrice che dista una decina di chilometri dall’epicentro. Terremoto localizzato sulle rive del lago a brevissima distanza dall’omonimo Comune di Campotosto e dal borgo di Poggio Cancelli. La scossa di 3.7 gradi è stata registrata dall’Ingv alle 06:34 di questa mattina, ma già la sera prima – alle 20:54 – i sismografi avevano rilevato l’attività sismica con la prima scossa di 3.3 gradi. Ne sono seguite altre due di magnitudo inferiore e poi, all’alba, quella di 3.7 gradi che per fortuna non ha causato danni a cose e persone. La ripresa sismica nella regione però desta forte preoccupazione nella popolazione che pare abbia intenzione di dormire con un solo occhio chiuso e pronta quindi a riversarsi in strada in caso di nuove scosse.

Nel frattempo, questa mattina, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha fatto un giro per le vie del centro di Norcia insieme al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Maria Elena Boschi ed al commissario europeo alle politiche giovanili Tibor Navracsisc. La delegazione, ricevuta dal sindaco di Norcia Nicola Alemanno, ha effettuato un sopralluogo di rappresentanza sui cantieri di ricostruzione e messa in sicurezza del Comune distrutto dal terremoto alla fine di ottobre dello scorso anno. Il Parlamento europeo in seduta plenaria dovrebbe approvare il 13 settembre a Strasburgo lo stanziamento, in via definitiva, di 1.196.797.579 di euro del il Fondo di solidarietà dell’Unione europea per la ricostruzione delle aree terremotate italiane e per le altre calamità naturali che hanno colpito la penisola nel 2016 e nel 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*