Lampedusa, il Comune torna a casa

Si è trasferita nella sede storica l'amministrazione del Comune di Lampedusa e Linosa dopo anni di presenza nei locali di via Cameroni dovuti alla ristrutturazione di via Vittorio Emanuele

L’amministrazione del Comune di Lampedusa e Linosa è tornata nella sua storica sede. Lo aveva già annunciato nei giorni scorsi il sindaco Totò Martello: “Mercoledì l’amministrazione comunale tornerà nella sede che ha visto nascere il Comune di Lampedusa e Linosa”. Da oggi saranno quindi raggiungibili nel palazzo comunale di via Vittorio Emanuele, angolo Via Roma, tutti gli uffici dell’amministrazione comunale. Unica eccezione al ritorno alle origini è quella della Polizia municipale che resterà nei locali di via Cameroni. La vecchia sede del comando di Polizia municipale è infatti ancora non agibile e non era rientrata in alcun programma di ristrutturazione come il palazzo storico, uno dei sette di Lampedusa, che ospitò la prima amministrazione comunale delle Pelagie. Il protrarsi della permanenza temporanea in via Cameroni era dovuta anche ai problemi conseguenti la ristrutturazione del palazzo storico del centro cittadino. I lavori avevano infatti comportato l’intervento della Procura della Repubblica di Agrigento che ne aveva impedito il reimpiego con conseguente disagio per la comunità isolana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sostienici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*